#curvasudmilano Instagram Photos & Videos

curvasudmilano - 103.2k posts

Top Posts

Latest Instagram Posts

  • #MilanLazio a #Mazzoleni. Il fischietto lombardo sarà coadiuvato dagli assistenti Paganessi e Vivenzi, quarto uomo #Giacomelli, mentre per la visione del Var 📺 Massa e all’AVAR Alassio.
 Sono 4 i precedenti di Mazzoleni con i #rossoneri 🔴⚫in #CoppaItalia 🏆: 2 vittorie e 2 sconfitte
  • #MilanLazio a #Mazzoleni . Il fischietto lombardo sarà coadiuvato dagli assistenti Paganessi e Vivenzi, quarto uomo #Giacomelli , mentre per la visione del Var 📺 Massa e all’AVAR Alassio.
    Sono 4 i precedenti di Mazzoleni con i #rossoneri 🔴⚫in #CoppaItalia 🏆: 2 vittorie e 2 sconfitte
  • 8 1 34 minutes ago
  • Finalmente torna Paquetá!
La sua assenza si è fatta sentire ma da domani avremo una risorsa in più in mezzo al campo! 👊👹
-
#Paqueta #Campionato
{#Diavolorossonero}
  • Finalmente torna Paquetá!
    La sua assenza si è fatta sentire ma da domani avremo una risorsa in più in mezzo al campo! 👊👹
    -
    #Paqueta #Campionato
    { #Diavolorossonero }
  • 163 3 37 minutes ago
  • Pronto il rinnovo per Davide Calabria!
Il suo ingaggio sarà raddoppiato a 2 milioni più bonus fino al 30 Giugno 2024!🔴⚫️
#davidecalabria #milanlazio
  • Pronto il rinnovo per Davide Calabria!
    Il suo ingaggio sarà raddoppiato a 2 milioni più bonus fino al 30 Giugno 2024!🔴⚫️
    #davidecalabria #milanlazio
  • 95 5 1 hour ago
  • L’ultima notizia di mercato è quella di un possibile trasferimento di Insigne al Milan!
Come? Cash (40 milioni) più Suso, per un totale di circa 80 milioni di euro.
L’operazione è abbastanza complessa, ma quando ci sono di mezzo Leonardo e Raiola non si può mai sapere. Il giocatore non sta vivendo un bel periodo a Napoli e potrebbe decidere di provare una nuova esperienza.
Se fosse possibile, fareste questa operazione?👇👹
-
#Insigne #Calciomercato
{#Diavolorossonero}
  • L’ultima notizia di mercato è quella di un possibile trasferimento di Insigne al Milan!
    Come? Cash (40 milioni) più Suso, per un totale di circa 80 milioni di euro.
    L’operazione è abbastanza complessa, ma quando ci sono di mezzo Leonardo e Raiola non si può mai sapere. Il giocatore non sta vivendo un bel periodo a Napoli e potrebbe decidere di provare una nuova esperienza.
    Se fosse possibile, fareste questa operazione?👇👹
    -
    #Insigne #Calciomercato
    { #Diavolorossonero }
  • 764 44 3 hours ago
  • Il #Torino insiste per #Cutrone. La prossima sfida tra granata e #rossoneri 🔴⚫ potrebbe essere l'occasione per parlare del futuro dell'attaccante ⚽
  • Il #Torino insiste per #Cutrone . La prossima sfida tra granata e #rossoneri 🔴⚫ potrebbe essere l'occasione per parlare del futuro dell'attaccante ⚽
  • 22 1 3 hours ago
  • Massimo Oddo, ex terzino rossonero, ha rilasciato queste parole al Corriere della Sera (ed. Milano)su Alessio Romagnoli: "Quando è arrivato aveva 20 anni e poche presenze in Serie A. Non penso fosse una scommessa, perché prima o poi i giovani bisogna buttarli nella mischia. Di certo la società aveva intravisto le potenzialità e i fatti dimostrano che il profilo era adeguato per il Milan. Abbiamo assistito a una progressiva crescita e tutta la difesa ne ha beneficiato. La fascia di capitano poi lo ha responsabilizzato. Con il tempo è diventato rappresentante dei valori della squadra e non era un peso da poco: i capitani del Milan mica sono stati giocatorini... Lui ha vissuto tutte le fasi di passaggio fra la varie società, ha rinnovato l’estate scorsa quando altri magari scappavano. Mi ricorda un po’ l’esperienza che ho fatto alla Lazio, quando passai da Cragnotti a Lotito, sotto cui divenni capitano. Di certo ha avvertito maggiori responsabilità".
  • Massimo Oddo, ex terzino rossonero, ha rilasciato queste parole al Corriere della Sera (ed. Milano)su Alessio Romagnoli: "Quando è arrivato aveva 20 anni e poche presenze in Serie A. Non penso fosse una scommessa, perché prima o poi i giovani bisogna buttarli nella mischia. Di certo la società aveva intravisto le potenzialità e i fatti dimostrano che il profilo era adeguato per il Milan. Abbiamo assistito a una progressiva crescita e tutta la difesa ne ha beneficiato. La fascia di capitano poi lo ha responsabilizzato. Con il tempo è diventato rappresentante dei valori della squadra e non era un peso da poco: i capitani del Milan mica sono stati giocatorini... Lui ha vissuto tutte le fasi di passaggio fra la varie società, ha rinnovato l’estate scorsa quando altri magari scappavano. Mi ricorda un po’ l’esperienza che ho fatto alla Lazio, quando passai da Cragnotti a Lotito, sotto cui divenni capitano. Di certo ha avvertito maggiori responsabilità".
  • 145 2 4 hours ago
  • Pierpaolo Marino, ex dirigente di Atalanta e Napoli, ha parlato così a Radio Sportiva di Piatek: "La media gol di Piatek è assurda e un breve periodo di calo è fisiologico. Sono fiducioso che tornerà al gol e non si stancherà di stare al Milan, che è una grandissima società. Per lui è un'esperienza irripetibile e credo ci rimarrà a lungo".
  • Pierpaolo Marino, ex dirigente di Atalanta e Napoli, ha parlato così a Radio Sportiva di Piatek: "La media gol di Piatek è assurda e un breve periodo di calo è fisiologico. Sono fiducioso che tornerà al gol e non si stancherà di stare al Milan, che è una grandissima società. Per lui è un'esperienza irripetibile e credo ci rimarrà a lungo".
  • 125 1 4 hours ago
  • Nel corso dell’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi a parlato del Milan: "Lo sapete tutti che quando vedo quei colori il mio cuore batte più forte. Mi piacerebbe che il Milan si qualificasse per la Champions, la storia dice che quello è il suo posto. Però la strada è complicata. Gattuso sta facendo un grandissimo lavoro, deve avere la forza di mantenere alta l’attenzione e la concentrazione di tutto il gruppo. Bisogna valutare le condizioni fisiche di tutti e scegliere in base a chi sta meglio. Di fatto, in pochi giorni, il Milan si gioca il futuro: domani affronta la partita contro la Lazio e poi in campionato a Torino contro i granata, sfida difficilissima".
  • Nel corso dell’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi a parlato del Milan: "Lo sapete tutti che quando vedo quei colori il mio cuore batte più forte. Mi piacerebbe che il Milan si qualificasse per la Champions, la storia dice che quello è il suo posto. Però la strada è complicata. Gattuso sta facendo un grandissimo lavoro, deve avere la forza di mantenere alta l’attenzione e la concentrazione di tutto il gruppo. Bisogna valutare le condizioni fisiche di tutti e scegliere in base a chi sta meglio. Di fatto, in pochi giorni, il Milan si gioca il futuro: domani affronta la partita contro la Lazio e poi in campionato a Torino contro i granata, sfida difficilissima".
  • 78 2 4 hours ago
  • È il momento della verità. Il Milan, come evidenzia l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, si gioca tutto in una settimana, anzi, in cinque giorni. Domani la semifinale di ritorno di Coppa Italia con la Lazio, domenica lo scontro diretto per il quarto posto con il Torino. Al termine di questo mini tour de force, la stagione inizierà a orientarsi con decisione dalla parte del bene o del male.

FUTURO - E allora - come detto - tutto in pochi giorni. Prima il prestigio di giocarsi una nuova finale di Tim Cup, poi una tappa decisiva per il destino della società rossonera. Dalla qualificazione alla prossima Champions, infatti, passano le strategie di mercato, il futuro contrattuale di diversi giocatori e quello dello stesso allenatore. Non solo: in ballo c’è anche il valore commerciale di un club che, prima o poi, il fondo Elliott rimetterà in vendita.

DUBBI - Il Milan arriva allo sprint finale portandosi dietro parecchi dubbi. Perché è complicato capire quale squadra vedremo nelle ultime partite stagionali, a cominciare dal dentro-fuori di domani con la Lazio. Quella che va a casa Juve con coraggio e personalità o quella che va Parma senza stimoli? Ancora pochi giorni, poi sarà tutto molto più chiaro. In un senso o nell’altro.
  • È il momento della verità. Il Milan, come evidenzia l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, si gioca tutto in una settimana, anzi, in cinque giorni. Domani la semifinale di ritorno di Coppa Italia con la Lazio, domenica lo scontro diretto per il quarto posto con il Torino. Al termine di questo mini tour de force, la stagione inizierà a orientarsi con decisione dalla parte del bene o del male.

    FUTURO - E allora - come detto - tutto in pochi giorni. Prima il prestigio di giocarsi una nuova finale di Tim Cup, poi una tappa decisiva per il destino della società rossonera. Dalla qualificazione alla prossima Champions, infatti, passano le strategie di mercato, il futuro contrattuale di diversi giocatori e quello dello stesso allenatore. Non solo: in ballo c’è anche il valore commerciale di un club che, prima o poi, il fondo Elliott rimetterà in vendita.

    DUBBI - Il Milan arriva allo sprint finale portandosi dietro parecchi dubbi. Perché è complicato capire quale squadra vedremo nelle ultime partite stagionali, a cominciare dal dentro-fuori di domani con la Lazio. Quella che va a casa Juve con coraggio e personalità o quella che va Parma senza stimoli? Ancora pochi giorni, poi sarà tutto molto più chiaro. In un senso o nell’altro.
  • 49 1 4 hours ago
  • Vigilia di una partita che può mandarci dritti dritti in una finale 🔴⚫️
==================
Scusate per l’assenza ma è successo un grosso problema personale,infatti Magicalmilan non sarà neanche a San Siro domani sera come vi avevamo preannunciato,faremo il tifo da casa.🔴⚫️
FORZA RAGAZZI 🔥
#coppaitalia #milanlazio #piatek
  • Vigilia di una partita che può mandarci dritti dritti in una finale 🔴⚫️
    ==================
    Scusate per l’assenza ma è successo un grosso problema personale,infatti Magicalmilan non sarà neanche a San Siro domani sera come vi avevamo preannunciato,faremo il tifo da casa.🔴⚫️
    FORZA RAGAZZI 🔥
    #coppaitalia #milanlazio #piatek
  • 428 9 5 hours ago
  • ”Non mi interessa essere un sex symbol, non cerco nulla di ciò. Mi interessano i valori familiari, sono quelli che voglio comunicare.“ —  Kaká
Fonte:https:le-citazioni.it 📰
•
•
•
Ieri per motivi di lavoro non ho potuto fare gli auguri al mio Idolo, quindi oggi voglio rimediare.
Auguri passati Smoking Bianco @kaka ❤️
•
•
•
@carlopellegatti @acmilan #kaka #happybirthday
  • ”Non mi interessa essere un sex symbol, non cerco nulla di ciò. Mi interessano i valori familiari, sono quelli che voglio comunicare.“ — Kaká
    Fonte:https:le-citazioni.it 📰



    Ieri per motivi di lavoro non ho potuto fare gli auguri al mio Idolo, quindi oggi voglio rimediare.
    Auguri passati Smoking Bianco @kaka ❤️



    @carlopellegatti @acmilan #kaka #happybirthday
  • 129 1 6 hours ago
  • RIUSCIREMO AD ARRIVARE IN FINALE DI COPPA ITALIA❓👇
.
.
.
#lazio#coppaitalia
  • RIUSCIREMO AD ARRIVARE IN FINALE DI COPPA ITALIA❓👇
    .
    .
    .
    #lazio #coppaitalia
  • 710 18 6 hours ago
  • 📸|| Il Mattino - Milan is pressing on Insigne: €40 million ready plus Suso. A brief meeting between Raiola and Naples||➡️ _______________________________

Yesterday he remained on the bench against Atalanta for the whole match and a few days ago he received several boos from the fans present at the San Paolo in the Europa League match against Arsenal. In short, for Lorenzo Insigne it is not a good moment, so much so that the voices of a possible farewell at the end of the season are becoming more and more insistent. According to Il Mattino, the Neapolitan player is experiencing one of the most difficult periods since he was in Naples and the possibility of farewell at the end of the season "takes more and more body".
.
. 
READY OFFER - And among the clubs that would be trying to exploit this favorable moment, there would also be Milan, which would have begun its pressing to anticipate the competition. The offer of the club in via Aldo Rossi would be ready among other things: 40 million euros plus the Suso card, for a total of 80 million. This proposal will shortly be delivered to Mino Raiola, Insigne's agent, who will evaluate it with his client.
.
. 
MEETING WITH NAPLES - The well-known agent, who also looks after the interests of the Rossoneri Gigio Donnarumma and Giacomo Bonaventura, will soon have to meet Naples to discuss the future of the Neapolitan striker and understand the intentions of the Italian club. So far Insigne has always been considered non-transferable by President De Laurentiis, but next summer the scenario could change completely, with Milan and other teams ready to take advantage of it. [translated from an article by Enrico Ferrazzi for @milannewsitofficial]

_________________________________

#acmilan #rossoneri #rossonero #forzamilan #diavolo #milan #weareacmilan #acm #acmilan1899 #milanista #milanisti #sansiro #curvasudmilano #cuorerossonero #alwaysacmilan #calcio #serieatim #ilcalcioèdichiloama #seriea #calciomercato #instacalcio #calcioitaliano #insigne #sscnapoli #napoli #napolinstagram #forzanapoli
  • 📸|| Il Mattino - Milan is pressing on Insigne: €40 million ready plus Suso. A brief meeting between Raiola and Naples||➡️ _______________________________

    Yesterday he remained on the bench against Atalanta for the whole match and a few days ago he received several boos from the fans present at the San Paolo in the Europa League match against Arsenal. In short, for Lorenzo Insigne it is not a good moment, so much so that the voices of a possible farewell at the end of the season are becoming more and more insistent. According to Il Mattino, the Neapolitan player is experiencing one of the most difficult periods since he was in Naples and the possibility of farewell at the end of the season "takes more and more body".
    .
    .
    READY OFFER - And among the clubs that would be trying to exploit this favorable moment, there would also be Milan, which would have begun its pressing to anticipate the competition. The offer of the club in via Aldo Rossi would be ready among other things: 40 million euros plus the Suso card, for a total of 80 million. This proposal will shortly be delivered to Mino Raiola, Insigne's agent, who will evaluate it with his client.
    .
    .
    MEETING WITH NAPLES - The well-known agent, who also looks after the interests of the Rossoneri Gigio Donnarumma and Giacomo Bonaventura, will soon have to meet Naples to discuss the future of the Neapolitan striker and understand the intentions of the Italian club. So far Insigne has always been considered non-transferable by President De Laurentiis, but next summer the scenario could change completely, with Milan and other teams ready to take advantage of it. [translated from an article by Enrico Ferrazzi for @milannewsitofficial]

    _________________________________

    #acmilan #rossoneri #rossonero #forzamilan #diavolo #milan #weareacmilan #acm #acmilan1899 #milanista #milanisti #sansiro #curvasudmilano #cuorerossonero #alwaysacmilan #calcio #serieatim #ilcalcioèdichiloama #seriea #calciomercato #instacalcio #calcioitaliano #insigne #sscnapoli #napoli #napolinstagram #forzanapoli
  • 368 17 6 hours ago
  • Classifica aggiornata.
L’Atalanta ci aggancia nuovamente al quarto posto.
Il vantaggio degli scontri diretti è a nostro favore, ma non possiamo continuare così.
Serve una svolta contro il Toro! 👊👹
-
#Classifica #Campionato
{#Diavolorossonero}
  • Classifica aggiornata.
    L’Atalanta ci aggancia nuovamente al quarto posto.
    Il vantaggio degli scontri diretti è a nostro favore, ma non possiamo continuare così.
    Serve una svolta contro il Toro! 👊👹
    -
    #Classifica #Campionato
    { #Diavolorossonero }
  • 366 9 6 hours ago
  • CALCIOMERCATO MILAN – Il rientro alla base a fine stagione di Andrè Silva è ormai scontato e per organico attuale del Milan e per l’investimento fatto due stagioni fa a livello economico rischia di rappresentare un grosso problema per la società di via Aldo Rossi. La questione, tuttavia, potrebbe essere risolta in partenza con il potente procuratore del portoghese Jorge Mendes (stesso di CR7 e Mourinho) che spingerebbe l’attaccante al Wolverhampton, club che ha stupito un po’ tutti quest’anno in Premier. Lì troverebbe altri connazionali come Joao Moutinho e Rui Patricio, quest’ultimo assistito di Mendes. L’obiettivo del Milan è ovviamente cercare di rientrare il più possibile dalla cifra spesa due anni fa per prelevarlo dal porto. 🔴⚫️
  • CALCIOMERCATO MILAN – Il rientro alla base a fine stagione di Andrè Silva è ormai scontato e per organico attuale del Milan e per l’investimento fatto due stagioni fa a livello economico rischia di rappresentare un grosso problema per la società di via Aldo Rossi. La questione, tuttavia, potrebbe essere risolta in partenza con il potente procuratore del portoghese Jorge Mendes (stesso di CR7 e Mourinho) che spingerebbe l’attaccante al Wolverhampton, club che ha stupito un po’ tutti quest’anno in Premier. Lì troverebbe altri connazionali come Joao Moutinho e Rui Patricio, quest’ultimo assistito di Mendes. L’obiettivo del Milan è ovviamente cercare di rientrare il più possibile dalla cifra spesa due anni fa per prelevarlo dal porto. 🔴⚫️
  • 60 1 7 hours ago