#igerslazio Instagram Photos & Videos

igerslazio - 912.2k posts

Top Posts

Latest Instagram Posts

  • Scrutando i prossimi obiettivi 🏆
  • Scrutando i prossimi obiettivi 🏆
  • 11 1 9 minutes ago
  • 24 1 58 minutes ago
  • Scorci di Roma Antica
.
No no ma mica già mi manca, è solo un'impressione 😅
  • Scorci di Roma Antica
    .
    No no ma mica già mi manca, è solo un'impressione 😅
  • 12 3 1 hour ago
  • In occasione delle giornate di apertura delle Dimore Storiche del Lazio, il 25, 27 e 28 Aprile sono in programma a Vetralla visite guidate gratuite nel complesso di Piazza Umberto I, in un itinerario pieno di storia, bellezza, arte e cultura.
📍
In particolare apriranno straordinariamente le porte al pubblico le segrete delle Ex Carceri, dove sono ancora visibili gli antichi graffiti dei detenuti, e le stanze del Palazzo Comunale, secondo il seguente calendario:
Giovedì 25 e domenica 28 aprile dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 20:00;
Sabato 27 aprile dalle 15:00 alle 20:00.

Le visite alle segrete saranno possibili 2 persone alla volta, quelle al Palazzo Comunale 50 persone ogni ora.

Un’occasione imperdibile da non lasciarsi sfuggire per apprezzare luoghi ancora da scoprire!
#comunevetralla #vetralla #prolocovetralla #incredibletuscia #tuscia #etruria #elegantetruria #italy #visititaly #italiancities #regionelazio #igersitalia #igersviterbo #igerslazio #welovetuscia
  • In occasione delle giornate di apertura delle Dimore Storiche del Lazio, il 25, 27 e 28 Aprile sono in programma a Vetralla visite guidate gratuite nel complesso di Piazza Umberto I, in un itinerario pieno di storia, bellezza, arte e cultura.
    📍
    In particolare apriranno straordinariamente le porte al pubblico le segrete delle Ex Carceri, dove sono ancora visibili gli antichi graffiti dei detenuti, e le stanze del Palazzo Comunale, secondo il seguente calendario:
    Giovedì 25 e domenica 28 aprile dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 20:00;
    Sabato 27 aprile dalle 15:00 alle 20:00.

    Le visite alle segrete saranno possibili 2 persone alla volta, quelle al Palazzo Comunale 50 persone ogni ora.

    Un’occasione imperdibile da non lasciarsi sfuggire per apprezzare luoghi ancora da scoprire!
    #comunevetralla #vetralla #prolocovetralla #incredibletuscia #tuscia #etruria #elegantetruria #italy #visititaly #italiancities #regionelazio #igersitalia #igersviterbo #igerslazio #welovetuscia
  • 6 0 1 hour ago
  • "Look at the stars
Look how they shine for you
And everything you do
Yeah they were all yellow"

#ZefiroMood by @annetteschreyer
  • "Look at the stars
    Look how they shine for you
    And everything you do
    Yeah they were all yellow"

    #ZefiroMood by @annetteschreyer
  • 53 7 10 hours ago
  • 5 buoni motivi per vedere Dumbo di Tim Burton (prima che lo tolgano dalle sale).
1. Era dai tempi di E.T. che non vedevamo sullo schermo una creatura di una tenerezza così buffa e struggente. Dumbo non è un extraterrestre, ma il suo essere fuori dai canoni della sua stessa specie lo rende straniero a tutti (tranne che a sua madre) e ne fa un freak, persino tra i freaks del circo.
2. Le scene viste in soggettiva da Dumbo, attraverso i suoi occhi liquidi e pieni di timore, ci traducono tutta la visione, claustrofobica e spaventosa, che un animale in cattività può avere del mondo degli uomini.
3. Non c’è niente da fare: anche se non siete più i bambini che hanno visto il cartone animato Disney al cinema (o che l’hanno consumato a furia di rewind nel videoregistratore), le parole “Vola, Dumbo, Vola”, vi faranno battere il cuore più forte.
4. Sì, certo, Dumbo è una parabola sulla diversità, sull’essere se stessi e scoprire nei propri limiti un punto di forza. Ma, fuori da ogni metafora, il Dumbo di Burton contiene anche un’affermazione chiara: la logica del profitto a tutti i costi genera mostri, e ciò che è costruito calpestando i diritti degli altri (uomini e animali) merita di andare in fumo.
5. Il Dumbo di Walt Disney (1941) finisce con il treno del circo che sbuffa vapore a suon di musica mentre gli elefanti, nel loro vagone, tengono il tempo con la proboscide e Dumbo svolazza nel cielo, veicolando, secondo la logica antropocentrica dell’epoca, l’idea che il “posto” degli animali sia nelle gabbie del circo, a servizio degli uomini. Il Dumbo di Tim Burton, invece, finisce come questa storia (nel 2019) DOVREBBE finire: con gli animali selvatici che ritrovano la libertà e con la grande famiglia del circo che ritrova la magia. Ma nei talenti degli uomini, non nello sfruttamento degli animali.
  • 5 buoni motivi per vedere Dumbo di Tim Burton (prima che lo tolgano dalle sale).
    1. Era dai tempi di E.T. che non vedevamo sullo schermo una creatura di una tenerezza così buffa e struggente. Dumbo non è un extraterrestre, ma il suo essere fuori dai canoni della sua stessa specie lo rende straniero a tutti (tranne che a sua madre) e ne fa un freak, persino tra i freaks del circo.
    2. Le scene viste in soggettiva da Dumbo, attraverso i suoi occhi liquidi e pieni di timore, ci traducono tutta la visione, claustrofobica e spaventosa, che un animale in cattività può avere del mondo degli uomini.
    3. Non c’è niente da fare: anche se non siete più i bambini che hanno visto il cartone animato Disney al cinema (o che l’hanno consumato a furia di rewind nel videoregistratore), le parole “Vola, Dumbo, Vola”, vi faranno battere il cuore più forte.
    4. Sì, certo, Dumbo è una parabola sulla diversità, sull’essere se stessi e scoprire nei propri limiti un punto di forza. Ma, fuori da ogni metafora, il Dumbo di Burton contiene anche un’affermazione chiara: la logica del profitto a tutti i costi genera mostri, e ciò che è costruito calpestando i diritti degli altri (uomini e animali) merita di andare in fumo.
    5. Il Dumbo di Walt Disney (1941) finisce con il treno del circo che sbuffa vapore a suon di musica mentre gli elefanti, nel loro vagone, tengono il tempo con la proboscide e Dumbo svolazza nel cielo, veicolando, secondo la logica antropocentrica dell’epoca, l’idea che il “posto” degli animali sia nelle gabbie del circo, a servizio degli uomini. Il Dumbo di Tim Burton, invece, finisce come questa storia (nel 2019) DOVREBBE finire: con gli animali selvatici che ritrovano la libertà e con la grande famiglia del circo che ritrova la magia. Ma nei talenti degli uomini, non nello sfruttamento degli animali.
  • 82 19 13 hours ago
  • 37 1 18 October, 2016
  • 16 1 21 April, 2016