#ph_of_thickness Instagram Photos & Videos

ph_of_thickness - 34.6k posts

Top Posts

  • Moz-za-fià-to. 
Composto di mozzare e fiato. 
Dipinge l'assalto di una tempesta emotiva attraverso il dato fisico del troncamento del respiro - e vista l'intensità del 'mozzare' potremmo andare a cercare gli estremi del pugno al plesso solare che lascia boccheggianti, del vento così forte che impedisce di inspirare, alla scossa che contrae e blocca il diaframma. La reazione però è molto interiore, il fiato si taglia nell'ammirazione, nella meraviglia. La peculiarità che balza agli occhi sta però nel verbo ‘mozzare’ che si svincola dal significato truce e dalla verve amputativa e si lancia in un momento altissimo. Il termine ‘mozzafiato’ assume un senso strettamente positivo: cerca di comunicare, di mettere in comunione l'impatto impressionante di un'esperienza che è piaciuta, e cerca di farlo sul terreno comune del corpo e del respiro. E pensare che un’altra parola in cui il ‘mozzare’ acquisisce lo stesso senso positivo è ‘mozzarella’. Non sarebbe potuto essere diversamente, vero?
  • Moz-za-fià-to.
    Composto di mozzare e fiato.
    Dipinge l'assalto di una tempesta emotiva attraverso il dato fisico del troncamento del respiro - e vista l'intensità del 'mozzare' potremmo andare a cercare gli estremi del pugno al plesso solare che lascia boccheggianti, del vento così forte che impedisce di inspirare, alla scossa che contrae e blocca il diaframma. La reazione però è molto interiore, il fiato si taglia nell'ammirazione, nella meraviglia. La peculiarità che balza agli occhi sta però nel verbo ‘mozzare’ che si svincola dal significato truce e dalla verve amputativa e si lancia in un momento altissimo. Il termine ‘mozzafiato’ assume un senso strettamente positivo: cerca di comunicare, di mettere in comunione l'impatto impressionante di un'esperienza che è piaciuta, e cerca di farlo sul terreno comune del corpo e del respiro. E pensare che un’altra parola in cui il ‘mozzare’ acquisisce lo stesso senso positivo è ‘mozzarella’. Non sarebbe potuto essere diversamente, vero?
  • 316 12 2 hours ago
  • Primo allenamento dopo Pasqua, quando i tuoi normali 5 km di corsa diventano la maratona di New York.
66.19
  • Primo allenamento dopo Pasqua, quando i tuoi normali 5 km di corsa diventano la maratona di New York.
    66.19
  • 443 29 2 hours ago
  • Siamo diventati grandi senza cinture di sicurezza
63.19
  • Siamo diventati grandi senza cinture di sicurezza
    63.19
  • 1,043 84 16 April, 2019
  • Pro-tèg-ge-re. 
Dal latino: protegere, composto di pro (davanti) e tegere (coprire).
L'immagine è veramente fondamentale, archetipica: il coprire che difende, che ripara. Si scorge in questa parola una forza elementare e colossale, una tensione comune, un istinto atavico: alzando la mano ci si proteggono gli occhi dal sole, si protegge il figlio dall'aggressore frapponendo il proprio stesso corpo. La connotazione forse più impalpabile - più chiara, invece, nell'uso latino - è però il difendere nascondendo. Chi protegge, o ciò che protegge, cela il protetto agli effetti di una forza impietosa, o agli occhi scrutatori di chi lo cerca come una bestia. Così i rifugiati in una soffitta durante la seconda guerra mondiale venivano protetti dalle retate delle mannare polizie nazifasciste dalle volontà di santi; così l'infermiere di oncoematologia scaccia ridendo la tristezza e lo scoramento proteggendo i malati e i loro cari dal troppo dolore, coprendoli dall'ineluttabile con le resistenti ali del riso. È forse un connotato troppo sfumato, nel genere della protezione, ma magari è proprio quella nota olfattiva che nei seni del nostro cervello ce la rende così meravigliosa.
  • Pro-tèg-ge-re.
    Dal latino: protegere, composto di pro (davanti) e tegere (coprire).
    L'immagine è veramente fondamentale, archetipica: il coprire che difende, che ripara. Si scorge in questa parola una forza elementare e colossale, una tensione comune, un istinto atavico: alzando la mano ci si proteggono gli occhi dal sole, si protegge il figlio dall'aggressore frapponendo il proprio stesso corpo. La connotazione forse più impalpabile - più chiara, invece, nell'uso latino - è però il difendere nascondendo. Chi protegge, o ciò che protegge, cela il protetto agli effetti di una forza impietosa, o agli occhi scrutatori di chi lo cerca come una bestia. Così i rifugiati in una soffitta durante la seconda guerra mondiale venivano protetti dalle retate delle mannare polizie nazifasciste dalle volontà di santi; così l'infermiere di oncoematologia scaccia ridendo la tristezza e lo scoramento proteggendo i malati e i loro cari dal troppo dolore, coprendoli dall'ineluttabile con le resistenti ali del riso. È forse un connotato troppo sfumato, nel genere della protezione, ma magari è proprio quella nota olfattiva che nei seni del nostro cervello ce la rende così meravigliosa.
  • 797 62 20 April, 2019

Latest Instagram Posts

  • Moz-za-fià-to. 
Composto di mozzare e fiato. 
Dipinge l'assalto di una tempesta emotiva attraverso il dato fisico del troncamento del respiro - e vista l'intensità del 'mozzare' potremmo andare a cercare gli estremi del pugno al plesso solare che lascia boccheggianti, del vento così forte che impedisce di inspirare, alla scossa che contrae e blocca il diaframma. La reazione però è molto interiore, il fiato si taglia nell'ammirazione, nella meraviglia. La peculiarità che balza agli occhi sta però nel verbo ‘mozzare’ che si svincola dal significato truce e dalla verve amputativa e si lancia in un momento altissimo. Il termine ‘mozzafiato’ assume un senso strettamente positivo: cerca di comunicare, di mettere in comunione l'impatto impressionante di un'esperienza che è piaciuta, e cerca di farlo sul terreno comune del corpo e del respiro. E pensare che un’altra parola in cui il ‘mozzare’ acquisisce lo stesso senso positivo è ‘mozzarella’. Non sarebbe potuto essere diversamente, vero?
  • Moz-za-fià-to.
    Composto di mozzare e fiato.
    Dipinge l'assalto di una tempesta emotiva attraverso il dato fisico del troncamento del respiro - e vista l'intensità del 'mozzare' potremmo andare a cercare gli estremi del pugno al plesso solare che lascia boccheggianti, del vento così forte che impedisce di inspirare, alla scossa che contrae e blocca il diaframma. La reazione però è molto interiore, il fiato si taglia nell'ammirazione, nella meraviglia. La peculiarità che balza agli occhi sta però nel verbo ‘mozzare’ che si svincola dal significato truce e dalla verve amputativa e si lancia in un momento altissimo. Il termine ‘mozzafiato’ assume un senso strettamente positivo: cerca di comunicare, di mettere in comunione l'impatto impressionante di un'esperienza che è piaciuta, e cerca di farlo sul terreno comune del corpo e del respiro. E pensare che un’altra parola in cui il ‘mozzare’ acquisisce lo stesso senso positivo è ‘mozzarella’. Non sarebbe potuto essere diversamente, vero?
  • 316 12 2 hours ago
  • Primo allenamento dopo Pasqua, quando i tuoi normali 5 km di corsa diventano la maratona di New York.
66.19
  • Primo allenamento dopo Pasqua, quando i tuoi normali 5 km di corsa diventano la maratona di New York.
    66.19
  • 443 29 2 hours ago
  • ”Finché la musica solo per noi suonerà.” 🎶
.
In memoria di tutte le Pasquette fatte di chiacchiere, risate, racconti, risate, temporali, risate, bella gente, risate, tanto cibo, risate, buon vino e... risate, ovviamente! 
Avete passato anche voi un’ottima giornata?
  • ”Finché la musica solo per noi suonerà.” 🎶
    .
    In memoria di tutte le Pasquette fatte di chiacchiere, risate, racconti, risate, temporali, risate, bella gente, risate, tanto cibo, risate, buon vino e... risate, ovviamente!
    Avete passato anche voi un’ottima giornata?
  • 491 25 22 April, 2019
  • "ASSC"
  • "ASSC"
  • 98 1 22 April, 2019
  • PASQUA ‘19.
  • PASQUA ‘19.
  • 97 3 22 April, 2019
  • I was looking at some images from last summer in the Dolomites and I found this one I forgot to edit.. so I gave it a try 😜
Taken in the Lake Limides area on a July morning, the sun broke through some clouds in the early morning creating such a strong contrast with the dark sky!
  • I was looking at some images from last summer in the Dolomites and I found this one I forgot to edit.. so I gave it a try 😜
    Taken in the Lake Limides area on a July morning, the sun broke through some clouds in the early morning creating such a strong contrast with the dark sky!
  • 3,061 88 21 April, 2019
  • La più importante qualità di uno spazio è la luce. Quanta luce fa entrare? Lo stesso vale con le persone.
Durante i giorni di Pasqua è molto importante anche quanto cibo fanno entrare. Che la forza di tutti i casatielli e le pastiere vi accompagni nel cammino verso la luce 💙 
Happy Easter!
  • La più importante qualità di uno spazio è la luce. Quanta luce fa entrare? Lo stesso vale con le persone.
    Durante i giorni di Pasqua è molto importante anche quanto cibo fanno entrare. Che la forza di tutti i casatielli e le pastiere vi accompagni nel cammino verso la luce 💙
    Happy Easter!
  • 641 54 21 April, 2019
  • L’OVO più grande è il mio. Mi dispiace. Buona Pasqua ❤️🐣
  • L’OVO più grande è il mio. Mi dispiace. Buona Pasqua ❤️🐣
  • 784 63 21 April, 2019